ESPANSIONE DIFFERENZIATA CON PLACCHE DI PLANAS

Vai ai contenuti

ESPANSIONE DIFFERENZIATA CON PLACCHE DI PLANAS

StudioBoschin.it
Pubblicato da dr. Claudio Boschin in Ortodonzia · 11 Marzo 2022
 

In molte occasioni dobbiamo espandere in maniere differenziata e settoriale le nostre arcate.
L'utilizzo dei disgiuntori - che per altro agiscono solo sul mascellare sup. - nasconde un pericolo di sottovalutazione del blocco sfenoidale/zigomatico di queste strutture sul mascellare. Il pericolo è quello di avere una espansione esattamente opposta rispetto alle nostre aspettative terapeutiche. Questo aspetto tecnico/terapeutico non è di poco conto perché la mandibola potrebbe essere deviata in maniera jatrogena determinando ulteriori complicazioni a livello condilare.

Grazie alle placche di Planas, con opportune vite settoriali, possiamo indurre espansioni controllate nei settori dell'emimascella che riteniamo corretti. L'azione biostimolante dei muscoli fa si che le viti non siano un mezzo meccanico di spinta ma vengano usate solo per adattare la placca all'espansione funzionale (lavoro per presenza).
La mandibola può essere espansa contestualmente all'arcata superiore.
Nel caso specifico avevamo necessità di espandere solo lato dx ed il 2.6 (viola caso dopo espansione - arancio caso iniziale)






dott. Claudio Boschin Medico Odontoiatra

Isc. Albo dei Medici e Odontoiatri di Ve n° 0765
V.le Trieste, 146
30026 Portogruaro VE
Hai domande?

Invia una email a

Privacy Policy  |  P.IVA 03227900275  |  Copyright  2020 - Studio Boschin di Dott.Claudio Boschin
Torna ai contenuti